Trasferimento embrionale

Infórmate sin compromiso

Transferencia de embriones

Il trasferimento di embrioni è l’ultimo e decisivo passo di Fecondazione in Vitro. È una fase cruciale del trattamento, che generalmente si esegue il terzo giorno dello sviluppo embrionale. Se invece è stata applicata la tecnica di coltura embrionale fino allo stadio di blastocisti, il trasferimento verrá realizzato il quinto o sesto giorno.

Il trasferimento di embrioni è una tecnica semplice che consiste nel collocare gli embrioni ottenuti in laboratorio nell’utero materno.

QUANTI EMBRIONI POSSONO ESSERE TRASFERITI?

La decisione del numero di embrioni da trasferire dipende dal caso di ciascun paziente, poiché è legata a diversi fattori: etá, gravidanze precedenti, causa della sterilitá, precedenti trattamenti falliti,  quantitá e qualitá degli embrioni.

L’attuale legislazione spagnola stabilisce che è possibile trasferire un numero massimo di tre embrioni.

Nelle Cliniche Eva solitamente si scelgono i due embrioni di migliore qualità valutandone lo sviluppo fino al giorno del trasferimento, e considerando il numero di cellule, la dimensione, la velocitá di divisione o percentuale di frammentazione cellulare.

Tuttavia, ci sono anche casi in cui è opportuno trasferire un unico embrione come accade quando è applicata la coltura prolungata quando un unico embrione allo stadio di blastocisti è collocato nell’utero della donna. In casi eccezionali, si possono trasferire fino a tre embrioni.

IN CHE CONSISTE IL PROCESSO DI TRASFERIMENTO EMBRIONALE?

Si tratta di un processo molto semplice, anche se è eseguito in sala operatoria come la puntura follicolare per garantire delle rigide condizioni di sterilitá. Prima del trasferimento, si realizza un’ecografia alla paziente per valutare la posizione dell’utero e lo stato dell’endometrio. Dopodiché il ginecologo colloca uno speculum vaginale per visualizzare il collo uterino e realizzare un’attenta pulizia della cervice.

Dopodichè  si procede al trasferimento embrionale attraverso l’utilizzo di un catetere specifico, elaborato con un materiale molto flessibile per non danneggiare le pareti della cavitá uterina. La paziente non ha bisogno di essere sedata, poiché non si tratta di un processo doloroso.

Dopo il trasferimento di embrioni è consigliabile rimanere a riposo per circa mezzora e successivamente sarà possibile la normale e moderata ripresa delle attivitá di tutti i giorni.

COSA SUCCEDE AGLI EMBRIONI NON TRASFERITI?

Di frequente si ottengono diversi embrioni di buona qualitá da un ciclo che non vengono trasferiti subito. Infatti, essi si vitrificano per essere successivamente utilizzati in cicli di criotrasferimento ( evitando così di sottoporsi di nuovo alla stimolazione ovarica e puntura follicolare) nel caso in cui il primo ciclo con embrioni freschi non abbia avuto successo, o nel caso in cui la paziente decida di voler avere una seconda gravidanza.

Naturalmente, solo gli embrioni di ottima qualitá vengono vitrificati mentre gli altri di bassa qualitá vengono lasciati in coltura prolungata in laboratorio e se uno di essi raggiunge la struttura del blastocisto nel quinto o sesto giorno, potrá quindi essere vitrificato.

© 2020 Clínicas de Fertilidad Eva - Author: Eva Fertility
         

Sus datos serán tratados por Fertilitysc, S.L., con el fin de gestionar su duda o cuestión. Sus datos son tratados en base al consentimiento prestado mediante el envío de dicho formulario. Sus datos personales no serán cedidos a terceros, salvo los supuestos previsto en la legislación vigente. Los usuarios cuyos datos sean objeto de tratamiento podrán ejercitar gratuitamente los derechos de acceso e información, rectificación, cancelación, portabilidad, supresión o, en su caso, oposición de sus datos, en los términos especificados en el Reglamento General de Protección de Datos de Carácter Personal, conforme al procedimiento legalmente establecido. Estos derechos podrán ser ejercidos dirigiendo comunicación por escrito, debidamente firmada, acompañada de fotocopia del DNI, a Fertilitysc, S.L., Carrer del Marquès de Dos Aigües, 7, 46002 Valencia, o a través de la dirección de correo electrónico [email protected] Los datos de los usuarios cuyos datos son tratados, podrán ser conservados mientras que estos no ejerzan los derechos de cancelación u oposición. Asimismo, en caso de considerar vulnerado su derecho a la protección de datos personales, podrá interponer una reclamación ante la Agencia Española de Protección de Datos (www.agpd.es).